Cose da vedere a Ibiza

By | 22 Giugno 2019
Ibiza

Alzi la mano chi non ha associato almeno una volta Ibiza alla parola divertimento? Sì, questa è l’isola più famosa in tutto il mondo quando si parla di discoteche, di vita notturna e di un’estate alla grande. In realtà, però, ci sono tante altre caratteristiche di Ibiza che in tanti ignorano, semplicemente attratti solamente dal divertimento e dal chiasso mondano.

Non è, infatti, casuale che Ibiza nel 1999 sia stata nominata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco. Il motivo? Piuttosto facile da intuire, dal momento che può contare su alcuni luoghi ricchi non solo di bellezza dal punto di vista naturale, ma anche sotto il profilo culturale e artistico.

Ibiza, non solo divertimento!

Probabilmente sono pochissimi quelli che hanno visitato i resti fenici che si trovano a sa Caleta, oppure hanno scoperto la città fortificata di Dalt Vila o, ancora, la Riserva Naturale di ses Salines, così come la splendida necropoli punica del Puig des Molins.

La visita di questa spettacolare isola non può che partire dalla componente vecchia di Eivissa, nome catalano che sta ad indicare Ibiza. Dalt Vila si può considerare come una sorta di museo a cielo aperto, anche se durante la stagione estiva ci sono turisti su turisti, con tantissimi bar e ristoranti, artisti di strada e tanti altri elementi di eccentricità.

Tra le cose più importanti da ammirare a Dalt Vila troviamo sicuramente il Castello arabo, il Museo d’Arte Contemporanea, Placa des Amparats e la Cattedrale Nostra Senyora De Las Neus, da cui si può sfruttare una visuale prioritaria e da togliere il fiato sul porto della città.

Uno spettacolare casinò nel Grand Hotel Ibiza

Un altro luogo che merita di essere visitato è sicuramente il casinò, che si trova presso il Grand Hotel Ibiza, uno dei più noti alberghi a cinque stelle di tutta l’isola. Una struttura di più di 3500 metri quadrati, che mette a disposizione dei clienti ogni tipologia di gioco. Sono essenzialmente due, enormi, le sale da gioco con tantissime slot machine dotate di jackpot progressivo che catturano fin da subito l’attenzione.

Anche se, in effetti, nel corso degli ultimi anni, le sale da gioco reali stanno lasciando sempre più spazio ai casinò online, che gli stanno rubando la scena. In effetti, la semplicità e la praticità di giocare online, anche dal proprio smartphone, è sotto gli occhi di tutti. Su Bookmakersaams.eu ci sono tantissimi consigli per poter cominciare a giocare online e scommettere in modo sicuro e affidabile.

Un’isola ricca di cultura e fascino

Proprio il porto di Ibiza è un altro luogo da scoprire e imparare ad amare, in cui la combinazione tra storia e divertimento crea un mix estremamente affascinante. I quartieri di La Marina e di Sa Penya, che in realtà non sono altro che vecchi villaggi di pescatori, rappresentano una delle mete più amate da parte dei turisti. Bellissimi anche i monumenti che sono stati realizzati in onore dei marinai che, nel corso dei secoli, hanno fatto conoscere Ibiza in tutto il mondo.

Tutta da scoprire anche la meravigliosa Necropoli di Puig des Molins, che merita di essere visitata almeno una volta, senza dimenticare pure lo spettacolare Museo Monografico in cu si trovano tantissimi reperti interessanti, che risalgono all’epoca delle dominazioni dei Fenici, dei Cartaginesi e dei Romani.

Uno dei borghi rurali più belli da visitare a Ibiza corrisponde certamente a Santa Agnés de Corona, che si trova nella parte settentrionale di S. Antony de Portmany. Un villaggio che ospita solamente 300 persone, ma in cui il paesaggio che vi troverete di fronte saprà conquistarvi in men che non si dica. Tra pecore, pascoli e distese di splendidi mandorli, si può scoprire tutto un altro lato di Ibiza.