Cosa vedere a Genova? Ecco i luoghi di interesse

Genova è una città particolare, antica ma nello stesso tempo ampiamente cementificata, stretta tra il mare e le montagne. antica Repubblica marinara, è stata città natale di Cristoforo Colombo, ampiamente celebrato come insigne cittadino.

Cosa vedere a Genova

Il suo centro storico è molto particolare e caratteristico  e più che degno di una visita approfondita mentre altre attrazioni turistiche caratterizzano ulteriormente la città.

Genova è situata al centro della Liguria, in una posizione che la rende spesso bersaglio di fenomeni meteorologici particolarmente forti, a causa degli scontri di correnti e di masse d’aria con notevoli gradienti atmosferici.

Per questo i temporali sono violenti in questa città, provocando eventi spesso violenti e che provocano gravi danni alla città. Colpita duramente dal crollo del Ponte Morando, oggi sta coraggiosamente cercando la via più rapida per uscire dalla grave situazione che tale evento ha provocato, sempre ricordando i 43 morti pianti dalla città.

Come visitare Genova

La parte più interessante da visitare a Genova è quella centrale che conviene visitare a piedi: i mezzi pubblici anche se efficienti, consentono spostamenti in città ma per la finalità della visita al centro storico la loro utilità non è influente.

La parte del Centro Storico è fatta di strette vie e luoghi caratteristici ma dobbiamo anche segnalare che i Carruggi, così sono chiamate le strette viuzze del centro, altre ad essere belle e caratteristiche, sono, purtroppo anche in mano sovente a bande di persone non propriamente tranquille ed oneste.

Spaccio di droga, delinquenza e prostituzione infestano i Carruggi di Genova ma una visita è comunque possibile badando solo alle bellezze che presentano al turista che può essere comunque tranquillo nella sua visita.

Piazza della Vittoria

Genova è in po’ caotica da girare in auto, pochi parcheggi e tanti sensi unici, soprattutto nel suo centro, per cui si consiglia di arrivare nel Capoluogo ligure con il treno. La stazione di Genova Brignole è il punto di riferimento per una visita al Centro.

Lasciata alle spalle questa stazione ferroviaria, di fronte trovi una piazza di notevoli dimensioni, Piazza della Vittoria al cui centro si trova un imponente arco di trionfo che è dedicato a tutti i genovesi che nel corso della prima Guerra Mondiale hanno perso la vita.

Al fondo della piazza puoi vedere la scalinata delle Caravelle con la raffigurazione con decorazioni floreali delle tre celebri imbarcazioni con cui Cristoforo Colombo partì alla scoperta delle India trovando, invece, il Nuovo Mondo.

Voltandoti a destra trovi la via dello Shopping, via XX settembre che ti conduce a Piazza De Ferrari, la piazza più centrale di Genova. Mentre percorri via XX Settembre, alza lo sguardo e ammira i soffitti dei portici decorati con i colori dell’antica nobiltà locale, il bianco e il nero.

Piazza de Ferrari

Questa Piazza è dominata dalla grande fontana centrale circolare in bronzo. La fontana attira l’attenzione ma dopo averla ammirata guardati intorno: Palazzi che oggi sono sedi di aziende e istituzioni e il Palazzo Ducale oggi sede di mostre e convegni.

Non può sfuggire allo sguardo il celebre Teatro Carlo Felice che venne distrutto nel corso della Seconda Guerra Mondiale e totalmente ricostruito dopo il termine del conflitto.

Da Piazza de Ferrari prosegui diritto alla scoperta di un altro tesoro cittadino.

La Cattedrale di San Lorenzo

Un lungo viale in lieve discesa ti porta alla Cattedrale di San Lorenzo, anche in questo caso in bianco e nero in coerenza con i colori nobiliari di Genova, l’unione tra il potere spirituale e quello cittadino.

L’entrata della Cattedrale è sorvegliata da due enormi leoni in pietra. La costruzione di questo edificio risale al periodo tra il 1100 e la fine del 1300. Durante la seconda guerra mondiale fu bombardata dalla flotta inglese. La enorme bomba sfondò il soffitto ma non esplose e ancora oggi è visibile all’interno della Cattedrale.

Continuando la tua passeggiate arrivi al Porto Antico, dove si trova anche il celebre _Acquario di Genova dove potrai ammirare ogni specie ittica e non solo che abita i mari. specialmente il mediterraneo.

Dal Porto antico ti immetti nel vero centro storico, nei carruggi che valgono una visita ma con attenzione asi valori che porti indosso. Potrai ammirare negozietti caratteristici e soprattutto eleganti e sfarzosi Palazzi che raccontano del glorioso passato di questa notevole città.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *