Come utilizzare INPS servizi online

By | 29 Luglio 2020
inps

Utilizzare INPS servizi online non richiede altro che una conoscenza basica delle regole informatiche, rimane perciò adatto a tutti, anche a coloro che non hanno dimestichezza con l’utilizzo di un computer.

Un servizio, quindi, che trasporta il quasi totale apparato dell’INPS, online; tutti i cittadini possono essere i destinatari dell’apparato dei servizi online INPS.

Con le nuove regole di distanziamento sociale e con la vita frenetica del lavoro, utilizzare il sito messo a disposizione è davvero importante per il cittadino: seguendo questa semplice guida si potrà capire come accedere alla propria area personale per attivare e ricercare tutti i servizi.

INPS servizi online cos’è

Il portale servizi online dell’INPS è un portale il cui scopo è quello di agevolare il cittadino mettendogli a disposizione la possibilità di effettuare gran parte delle pratiche direttamente online e di monitorare l’andamento delle richieste rimanendo in casa.

Raggiunto il sito dell’INPS si potrà accedere alla propria pagina personale tramite PIN online o PIN dispositivo; dopodiché ricercare i servizi cliccando qui; selezionando le aree di proprio interesse si avvierà una ricerca approfondita.

Dopo aver preso dimestichezza con le modalità di fruizione il portale dei servizi online permetterà di effettuare in perfetta autonomia ciò che prima richiedeva il recarsi presso un ufficio INPS. Si potranno così effettuare le proprie operazioni in qualsiasi luogo e a qualsiasi orario senza l’estenuante fila presso lo sportello.

PIN INPS: cos’è e come richiederlo

Il PIN INPS è uno strumento indispensabile per accedere alla propria area riservata sul sito ufficiale, una password unica e personale che permetterà di controllare e vagliare, in ogni momento, comodamente da casa propria le proprie pratiche.

Il PIN INPS sia che si sia richiesta una nuova attivazione che un ripristino per smarrimento è composto provvisoriamente da sedici caratteri; al primo accesso sarà chiesto all’utente di generarne un secondo di soli otto caratteri e diverrà così definitivo e univocamente riconosciuto.

Esistono due tipi d’identificazione numerica: il PIN online, sufficiente per completare alcuni degli iter più semplici, e un PIN dispositivo, che consente maggiore sicurezza, può essere richiesto solo tramite effettivo riconoscimento identificativo del richiedente e fornisce pieno accesso all’area personale INPS.

Il PIN può essere richiesto in diversi modi, tramite gli sportelli INPS che, dopo la compilazione del modulo adatto, scaricabile cliccando qui, ed effettuate le necessarie verifiche, consegnano contestualmente alla richiesta un PIN già attivo in busta chiusa, oppure chiamando il contact center INPS, per il quale da qui è possibile rintracciare il numero di telefono.

Quando si richiede il pin bisogna fare attenzione: solo recandosi presso lo sportello INPS si avrà un PIN di tipo dispositivo, gli altri saranno online e ci sarà bisogno, in un secondo momento di convertirli per poter accedere a tutti i servizi.

Attivazione PIN online

Attivare il PIN online è una procedura che richiede qualche passaggio di facile adempimento.

Dopo aver richiesto il proprio PIN secondo le modalità elencate, si potrà accedere al sito ufficiale dell’INPS, inserendo il proprio PIN e le informazioni esatte contenute all’interno della propria tessera sanitaria e i propri dati personali.

Completato questo passaggio si dovrà attendere l’invio della seconda metà dei sedici numeri che arriveranno tramite e-mail o cellulare. Il PIN così generato potrà essere inserito e attivato.

Compiuto questo semplice passo si dovrà opportunamente generare un secondo PIN di sole otto cifre che costituirà quello definitivo e, se si vuole pieno accesso al proprio portale INPS, anche trasformare il PIN online in un PIN dispostivo.

Convertire PIN online in PIN dispositivo

Se si vuole accedere al portale per inoltrare domande di prestazioni o benefici ci vuole un PIN INPS di tipo dispositivo.

Convertire il proprio PIN online in un PIN dispositivo è possibile attraverso due modalità:

  • recandosi presso una sede INPS portando con sè il modulo MV35 compilato per la richiesta di un assegnazione di PIN dispositivo;
  • utilizzando la procedura online di conversione, stampando, compilando e firmando il modulo di richiesta per poi caricarlo online insieme alla scansione di un documento di riconoscimento quali passaporto o carta d’identità.

In alternativa a quest’ultima possibilità, il modulo firmato e il documento possono essere consegnati a mano presso uno sportello INPS. Una volta effettuate le verifiche d’obbligo da parte dell’INPS, il PIN online verrà definitivamente convertito in un PIN dispositivo.