Il forno a microonde fa male o no alla salute?

By | 16 Giugno 2020
forno microonde Se c’è un dubbio che assale tutti da anni ed anni è proprio quello del capire se il forno a microonde fa male alla salute o meno. C’è poco da fare: sul forno a microonde se ne sono dette tante. Da una parte c’è chi ne fa un uso quotidiano e lo utilizza perfino per cucinare come fosse un forno a tutti gli effetti, dall’altra parte c’è chi invece sostiene sia totalmente da eliminare da tutte le cucine del mondo. Dove sta la verità? Come sempre la giusta via è quella in mezzo. Partendo dal fatto che magari nella tua casa hai anche il miglior forno a microonde in commercio, bisogna ammettere che vi sono alcune regole importanti per far si che tutto sia salutare e non metta a rischio la tua salute e quella della tua famiglia. Queste regole, però, vanno oltre l’utilizzo del forno a microonde. Ma procediamo per gradi per far si che sia tutto più chiaro e semplice da comprendere.

Forno a microonde fa male: tutta la verità

Usare il forno a microonde rende il cibo radioattivo. I cibi riscaldati con il forno a microonde aumentano il rischio di cancro. Insomma, sono davvero tante le frasi che si sentono dire su questo elettrodomestico ed è arrivato il momento di fare chiarezza una volta per tutte. Si conta, comunque, che più del 60% delle famiglie abbiano un forno a microonde nella loro casa. Insomma, una percentuale piuttosto alta. Ma allora come far si che la salute venga al primo posto e vada anche a braccetto con la comodità? Scopriamolo insieme.

Il forno a microonde fa male e provoca danni alla salute?

Il tutto nasce dal fatto che il forno a microonde per generare calore e riscaldare i cibi crea delle radiazioni. Ci teniamo subito a precisare che le radiazioni emesse dal forno a microonde non sono affatto maligne e non vanno assolutamente a creare danni al DNA. Le radiazioni del forno a microonde, quindi, sono una propagazione di energia naturale che non ha nulla a che vedere con le radiazioni chimiche e la radioattività.

È vero che il forno a microonde fa male in certi casi?

Ora che hai compreso un po’ meglio come funziona il forno a microonde e che non è dannoso per la tua salute, ci sembra giusto fare qualche precisazione importante in merito. Il forno a microonde ha la particolarità di non raggiungere temperature elevate come un forno classico. Come ben sai, eventuali batteri muoiono solo una volta superata una certa temperatura, quindi il forno a microonde non sempre ha la forza necessaria per uccidere eventuali batteri presenti nel cibo. Per batteri, comunque, intendiamo quelli che si formano quando il cibo non è conservato bene. Ecco, quindi, che la conservazione diventa importantissima. A dire il vero, però, questa è una regola di base generale che va sempre rispettata e non solo quando si utilizza il forno a microonde. Cosa fare quindi?
  • Conservare i cibi in frigorifero.
  • Usa sempre contenitori ermetici per far si che il cibo non vada a contatto con l’aria. È proprio quest’ultima a dare vita ad germi e batteri con il tempo.
  • Se sono passati molti giorni ed il cibo ha un cattivo odore significa è da gettare via.
  • Se sono trascorsi 2-3 giorni ma il cibo sembra in buone condizioni preferire comunque la cottura tradizionale per arrivare ad una temperatura alta ed eliminare eventuali batteri formatasi.