Corredino neonati: quali vestiti per l’autunno?

By | 20 Settembre 2021
neonato

Nel momento in cui si ha un bimbo nato da poco, soprattutto se si tratta del primo, è naturale farsi domande sulle scelte relative ai vestiti neonati migliori a seconda della stagione.

Cosa dire, per esempio, in merito al corredino per l’autunno? Se ti stai ponendo domande su questo tema, nelle prossime righe abbiamo raccolto alcune dritte che speriamo possano esserti utili.

Come vestire il neonato in autunno

Le preoccupazioni su come vestire il neonato in autunno sono comprensibili. Quando si parla della stagione appena citata, infatti, è naturale farsi domande su come evitare che il piccolo si ammali per via degli effetti del freddo. Il principale consiglio al proposito chiama in causa gli strati. Soffermarsi su questo aspetto è basilare: non dimentichiamo infatti mai che l’aria che passa tra i vari vestiti neonati svolge un ruolo affine a quello di un cuscinetto protettivo contro gli effetti del freddo.

A questo punto, è automatico chiedersi quale sia il numero giusto di strati. Ovviamente non c’è una risposta univoca. Tutto, infatti, dipende da aspetti come la costituzione fisica del piccolo. Chiaro è che, nel momento in cui si ha a che fare con un neonato in carne, bisognerà sceglierne meno rispetto a quanto si farebbe con uno più magro. In tutti i casi, è fondamentale non esagerare in quanto il sudore è un nemico infido della salute dei più piccoli.

Se, per motivi di tempo, non si ha intenzione di vestire il proprio bimbo a strati, ci si può focalizzare verso il mix, sempre prezioso, salopettina in cotone e maglioncino. Quando si comprano i pezzi in questione, una buona idea prevede il fatto di concentrarsi per qualche minuto per scegliere un altro elemento fondamentale del corredino del neonato per i mesi freddi. Di cosa stiamo parlando? Della copertina per la carrozzina. In questo caso, il materiale di riferimento migliore è la ciniglia.

I materiali che abbiamo appena elencato dovrebbero rappresentare delle vere e proprie luci guida quando si parla di corredino per il neonato in autunno. Il motivo per cui è opportuno chiamarli in causa riguarda il fatto che permettono di prevenire il surriscaldamento del corpo del piccolo, situazione che, nei casi peggiori, può portare al decesso precoce per SIDS.

Altri consigli

Non c’è che dire: sono diverse le dritte da prendere in considerazione nel momento in cui si chiama in causa l’organizzazione del corredino autunnale per il neonato. Un capo indubbiamente utile in questa stagione sono i leggings.

Nel momento in cui li si acquista, è necessario soffermarsi sui materiali, onde puntare sul massimo della qualità. Alla luce di ciò, è consigliabile orientarsi verso soluzioni che siano caratterizzate dalla presenza, per almeno il 50% della composizione, dalla lana.

Cappellino o no? Questa domanda è molto diffusa quando ci si sofferma sugli elementi che compongono il corredino dei più piccoli nei mesi più freddi dell’anno. La risposta è affermativa: il cappellino è un accessorio fondamentale per l’outfit del neonato durante la stagione autunnale.

Come mai? Il motivo è legato al fatto che, quando si parla della testa del neonato, si inquadra la parte del corpo in cui si disperde più calore (parliamo di circa il 25%). Nel momento in cui si inizia a utilizzarlo, si può apprezzare, per il proprio piccolo, il mantenimento di una temperatura corporea costante.

Per quanto riguarda i calzini, facciamo presente che tutto dipende dalle caratteristiche di un capo fondamentale per l’abbigliamento del bimbo nei mesi autunnali, ossia la tutina. Nelle situazioni in cui si sceglie, per il proprio bebè, una tutina con i piedi, se si decide di mettergli i calzini è meglio orientarsi verso quelli in cotone. Una tutina senza piedi, invece, può essere indossata con dei calzini più pesanti.