I gioielli: oggetti del desiderio in mostra

By | 29 Gennaio 2019

Fedeli compagni di tutte le donne. Declinati in un milione di sfavillanti sfaccettature. Adesso discreti e lineari. Adesso no.  Semplici. Solitari. A grappoli. Avvolgenti. Oltre il concetto di bellezza. Eterni. Segreti. Eccentrici protagonisti di charme e tendenze. Perfetta espressione delle personalità più disparate. Uguali e sempre diversi. Sono i gioielli. Veri elementi di stile.

L’AMORE STA ANCHE NELLE MANI: ODE AI GIOIELLI ARTIGIANALI

Gli artigiani si sa, hanno l’oro nelle proprio mani. E da quella segreta alchimia che connette appunto le mani, il cuore e l’ arte nascono i gioielli artigianali. L’esempio perfetto di un prezioso capace di ispirarsi a sé stesso e nulla più. Ricco della sua stessa essenza. Un gioiello dal valore altissimo, alle volte inestimabile. Ogni gioiello artigianale è pari ad un’opera d’arte. All’interno del proprio cuore batte lo stesso cuore dell’artigiano che l’ha pensato, disegnato, forgiato, creato. Il mercato dei gioielli artigianali è sempre vivo. Sin dal passato più remoto le donne si sono adornate di monili, espressione della propria caratura sociale, culturale, personale. Un gioiello racconta di sé e di chi lo indossa. E’ un fedele compagno a cui una donna difficilmente rinuncia. E’ esempio di bellezza, cura, originalità, creatività. Dagli esempi più preziosi a quelli destinati ad una clientela meno esigente, i gioielli artigianali restano sempre e comunque dei preziosi di indiscussa importanza.

UNICI ED IRRIPETIBILI: SONO I GIOIELLI PERSONALIZZTI

“Sono come tu mi vuoi”, cantava Mina anni fa. Sebbene non si possa fare a nessuno una tale richiesta, né la si possa pretendere da un uomo, ci pensa il gioiello a farsi a immagine e somiglianza dei nostri desideri. Un gioiello sa essere anche questo: personale e personalizzato. Per sempre di proprietà di chi lo ha preso, voluto, acquistato, richiesto. E’ un costume ormai antico quello di scegliere un prezioso unico ed  irripetibile. Oggi uomini e donne soprattutto, continuano a non rinunciare ad un tale privilegio.

Un gioiello personalizzato parla più di tutti di sé, è come il compagno perfetto, ritagliato esattamente sulla scia delle proprie esigenze e del proprio gusto. Una sorta di doppio dell’anima, sempre pronto a riflettere l’aura di chi lo indossa. Diverse cose spingono a richiedere dei gioielli personalizzati: una ricorrenza speciale, un regalo per la propria dolce metà, un vezzo, il desiderio di qualcosa di personale, un oggetto che confermi la propria unicità. Diverse gioiellerie, come ad esempio la romana  MVSGioielli,  realizzano gioielli personalizzati per soddisfare l’esigenza  dei clienti di rendere i propri monili unici e ricchi di significato.

LE FINESTRE SUL MONDO, RACCHIUSE NEI GIOIELLI ETNICI

I gioielli etnici sono finestre sul mondo. Piccoli occhi scintillanti che parlano di terre lontane, culture sconosciute, storie misteriose. Ogni gioiello etnico infatti ha una storia da raccontare. La favola dell’uomo che con l’arte artigiana delle proprie mani lancia un ponte sul mondo. Un ponte per ogni gioiello. Una trama fitta di storie, colori, profumi e mondi lontani, fusi in un unico monile, spesso in argento, ma che non disdegna l’oro e le pietre preziose. E allora l’India approda in Europa, l’Africa conosce l’Asia, l’Est  guarda a nord. I gioielli etnici sono nati per raccontar di sé e per viaggiare, impreziosendo le dita, i polsi, la pelle di mille donne diverse, tutte accomunate dalla curiosità e dal fascino per il “lontano”. I gioielli etnici hanno apparentemente un aspetto più naive, “grezzo”, se così lo si può definire. Sono meno “tirati a lucido” e proprio questo li rende accattivanti e richiestissimi. Chi indossa un gioiello etnico, indossa un gioiello non convenzionale. Ama i colori, le forme piene e importanti. Va dritto al cuore delle cose, mira al cuore della vita. I gioielli etnici sono trans-culturali. L’esempio perfetto dell’interazione tra arte, gusto e alterità. Preziosi proprio perchè abituati alla bellezza della vastità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − tredici =