I migliori rimedi per combattere le zanzare

By | 2 Marzo 2022
zanzara

Le zanzare sono il peggior incubo della stagione estiva. Per evitare quelle pruriginose punture e quei ronzii alle orecchie, andiamo sempre alla ricerca di rimedi, sia naturali che non. Sebbene sia sempre opportuno disinfestare gli ambienti, rivolgendosi magari ad aziende specializzate, come disinfestazionezanzare.it, puoi al contempo intensificare l’effetto anti-zanzare nel modo seguente.

Usa la polvere di caffè

Lo sapevi che la polvere di caffè è estremamente odiata dalle zanzare? Pare infatti che secerni una sostanza repellente che tiene lontani questi insetti. Prendi una manciata di polvere di caffè (vanno bene anche i chicchi in alternativa) e bruciala. L’odore molto strong rilasciato nella stanza, la svuoterà dai molesti ronzii di zanzare ed insetti in generale.

Se non vuoi sprecare il caffè puoi anche riutilizzare i fondi della moka. Ti basterà apporli nei vasi e nei piattini delle piante, così da concimare e al contempo tenere l’ambiente libero dal pericolo di bolle.

Unguento a base di limone e aceto

Unire il limone e l’aceto ti può aiutare a tenere lontane le zanzare. Qualcuno usa questi due ingredienti separati, ma il top sarebbe creare un unguento o comune una semplice combo, per mettere in fuga gli insetti da casa tua. Se ti risulta difficile creare unguenti, puoi anche prendere una fettina di limone intingerla nell’aceto e adagiarla dove credi ci sia covo di zanzare. Vedrai che scapperanno a gambe levate.

Tieni una pianti di aglio in terrazzo

Lo sapevi che l’aglio viene considerato un rimedio efficace contro i vampiri? Ebbene usando lo stesso principio, anche le zanzare “succhia sangue” come Dracula, si riguardano bene dallo stare lontane da questa pianta. Tieni quindi sempre qualche piantina in giardino o in terrazza, e vedrai che delle zanzare nemmeno l’ombra.

I cerotti repellenti

Se vogliamo passare a qualcosa di più artificiale, i cerotti repellenti sono una valida soluzione. In commercio ce ne sono tanti, puoi scegliere quello che secondo te è più efficace o convincente. Ne bastano un paio sulla pelle, per evitare che le zanzare vengano a punzecchiarti e a crearti prurito e rossori.

Gli oli essenziali

Torniamo nei rimedi naturali e ricordiamo l’importanza degli oli essenziali. Questo perché le zanzare stanno alla larga da odori troppo forti. Puoi scegliere diverse essenze strong e piacevoli per il tuo olfatto come il limone, il geranio, la lavanda o la menta peperita. Puoi usare l’olio essenziale sia nell’ambiente che sul corpo, dipende dal tuo gusto personale. Se decidi di usarli in casa, basta mettere qualche goccia nei vasi in prossimità delle piante. In alternativa diluisci gli oli essenziali nel sapone o nella crema e spalma addosso. Avrai una sensazione super fresca e super efficace.

Quali sono le piante anti-zanzare?

Come l’aglio, ci sono altre piante che sono super efficaci per tenere lontane le zanzare. Al primo posto mettiamo il basilico, ma anche menta e lavanda fanno il loro dovere. In alternativa, se ami le piante esotiche c’è la catambra, che al nostro naso è super piacevole ma per le zanzare è un vero incubo.

Vesti sempre colori chiari

In ultimo vogliamo suggerirti un piccolo trucchetto se devi uscire di casa. Evita i colori scuri. Alcuni studi hanno evidenziato che le zanzare sono attratte dal colore rosso (forse perché è il colore del loro pranzo preferito, ovvero il sangue). Evita quindi in piena estate questa tinta. Ad onor del vero la stessa regola vale per nero o blu. Insomma sono da evitare tutte le tinte scure. Di contro prediligi nuance tenui come il celeste, il bianco, lo champagne e così via. Se esci con gli amici per una serata all’aperto evita anche di bere birra, pare che il suo odore sia una potenziale calamita per le zanzare.