Come allestire uno stand per una fiera

By | 24 Luglio 2021
fiera

Se dobbiamo partecipare ad un evento fieristico, è molto importante sapere come muoverci esattamente per allestire uno stand di successo. È essenziale infatti presentarsi ai nostri clienti nel modo migliore possibile. Per raggiungere questo obiettivo ci sono tanti fattori da tenere in considerazione, ma prima dobbiamo avere le idee chiare sul fine che vogliamo perseguire. Infatti dobbiamo porci alcune domande fondamentali: il nostro scopo è quello di acquistare nuovi clienti o di fidelizzare quelli che da sempre si rivolgono alla nostra azienda? A seconda delle nostre intenzioni possiamo scegliere come organizzarci.

Le bandiere pubblicitarie personalizzate

Siamo alla ricerca di un modo giusto per attirare l’attenzione dei presenti alla fiera? Non c’è niente di meglio a questo proposito che usare delle bandiere personalizzate. Da questo punto di vista abbiamo una grande possibilità di scelta, perché possiamo scegliere bandiere di diverso genere.

Ci sono per esempio le classiche bandiere delle nazioni, anche con il simbolo dell’Unione Europea, in grado di proiettare l’immagine della nostra azienda a livello internazionale. Oppure possiamo scegliere le bandiere pubblicitarie a stendardo, che si adeguano perfettamente alle nostre esigenze di esposizione all’esterno anche a lungo nel tempo. Possiamo scegliere bandiere pubblicitarie a goccia o bandiere a vela.

L’architettura dello spazio espositivo

Dovendo partecipare ad un evento o ad una fiera, una certa attenzione deve essere lasciata a come organizzare l’architettura dello spazio espositivo. Per esempio pensiamo da questo punto di vista alle pareti, che non dovrebbero essere lasciate completamente in bianco.

Anche in questo senso abbiamo molte possibilità di scelta. Per esempio possiamo far stampare degli adesivi da parete oppure possiamo utilizzare dei pannelli in forex, anche di tipo traforato. I pannelli possono essere usati come supporto per mostrare il logo o la grafica aziendale. In questo modo aumentiamo sicuramente il nostro potenziale attrattivo.

La scelta dei materiali in base all’obiettivo

Ritorniamo al punto che abbiamo messo in evidenza precedentemente, ovvero quello di avere le idee molto chiare sull’obiettivo che vogliamo raggiungere attraverso l’esposizione in fiera. Potrebbe sembrare un punto scontato, ma in realtà è un punto di partenza molto importante, perché in base alle domande che ci facciamo possiamo muoverci in un senso come nell’altro.

D’altronde non possiamo ignorare che lo stand è come se fosse un biglietto da visita. La prima impressione può avere davvero un ruolo essenziale. Quindi scegliamo i materiali da utilizzare in relazione al nostro obiettivo che può essere la presentazione di un nuovo prodotto o quello di trovare nuovi contatti.

La scelta degli espositori

Anche per quanto riguarda gli espositori da scegliere, possiamo veramente avere a disposizione molti prodotti. Scegliamo sempre in base alle nostre esigenze e all’obiettivo che vogliamo raggiungere. Per esempio ci sono i totem espositivi per pubblicizzare la nostra azienda o per mettere in evidenza il nostro logo aziendale. Possiamo scegliere i totem che più si adattano alle nostre necessità, anche per quanto riguarda le misure e lo spessore.

Ci sono gli espositori da banco o da pavimento, i cavalletti pubblicitari, i pannelli luminosi a LED, i roll-up, che possono assicurare anche un effetto scenografico fondamentale.

Oppure per esempio possiamo scegliere i pannelli in forex, che, con la giusta grafica, riescono a comunicare per esempio l’arrivo in commercio di un nostro nuovo prodotto, in modo da risultare subito pienamente visibili.

Pensiamo anche all’illuminazione personalizzata con delle lampade specifiche da appendere sopra il nostro spazio espositivo. In generale rivolgiamoci ad avere un forte impatto visivo ottenuto però con la semplicità. Possono essere utili a questo scopo anche gli stand fieristici di design che mirano a creare un ambiente confortevole e a trasmettere un’immagine di qualità. La scelta migliore è quella comunque di far incuriosire i presenti.