Servizio fotografico matrimonio: quali sono le principali fasi?

By | 11 Dicembre 2019
matrimonio

Per tante coppie uno degli aspetti più importanti da curare con la massima attenzione il giorno in cui convolano a nozze e coronano il loro amore, è rappresentato dal servizio fotografico. È abbastanza facile intuirne il motivo, dal momento che queste foto vanno a immortalare uno dei momenti più belli nella vita di una coppia.

Degli attimi indimenticabili che, se ci si affida a dei bravi fotografi, come quelli di ND Photo, diventano scolpiti su carta fotografica e rimangono ancora più impressi nella mente. Anche a distanza di anni, infatti, nel caso in cui l’album fotografico del matrimonio sia ben fatto, è facile emozionarsi e lasciarsi andare ad un pianto ricordando insieme quei bellissimi momenti.

Le prime fasi: vestizione della sposa e arrivo in Chiesa

Non sono tante le coppie di sposi, che conoscono a menadito le più importanti fasi che caratterizzano il servizio fotografico di un matrimonio. Tutto parte dal momento in cu si veste la sposa. In questo frangente ben preciso, ecco che il fotografo che è stato scelto avrà il compito di curare in maniera estremamente precisa i vari dettagli.

Quindi, si concentrerà non solamente sul vestito della sposa o su alcuni dettagli dello stesso, ma scatterà delle foto anche alle scarpe, così come ad altri accessori piuttosto che ai vari gioielli che verranno indossati dalla sposa stessa. In questo modo, riguardando poi l’album fotografico si potrà scoprire come sia andato il primo passo verso il matrimonio da parte della sposa e proprio quest’ultima, insieme alle persone che erano con lei in quei momenti, si potranno commuovere a condividere quei ricordi.

Il passo successivo per il fotografo è quello di prestare attenzione all’arrivo dei diversi invitati e, ovviamente, anche e soprattutto all’arrivo della sposa in macchina. Nel momento in cui quest’ultima fa il suo arrivo alla Chiesa, ecco sarà uno dei momenti culmine da riprendere con molte foto, così come l’entrata in Chiesa, altri attimi sempre molto commoventi, e poi ovviamente l’intera cerimonia nuziale che verrà celebrata.

Successivamente, il servizio fotografico andrà a concentrarsi sul trasferimento in una seconda location che è stata scelta da parte degli sposi per il ricevimento di nozze. Nella maggior parte dei casi, capita che il fotografo venga invitato a rimanere all’evento fino al termine della festa. In questo modo, all’interno dell’album di nozze ci potrà essere anche il taglio della torta e poi gli immancabili festeggiamenti, in alcuni casi anche a ritmo di danza, con amici e parenti.

I suggerimenti da seguire nella scelta del fotografo

Uno dei migliori consigli da seguire, per tutte le coppie che hanno intenzione di realizzare uno spettacolare album di matrimonio, è quello di puntare su un fotografo professionista. Certamente la spesa a volte risulta essere maggiore rispetto a quello che era stato messo in preventivo, ma c’è da dire come la resa sia notevolmente più alta rispetto ai classici amici che si improvvisano fotografi solamente per il giorno delle nozze.

Il fotografo professionista dovrebbe essere sempre invitato a rimanere per tutta la giornata, dalla prima all’ultima fase come le abbiamo elencate. Serve che vengano prodotte qualcosa come oltre un centinaio di immagini, che successivamente dovranno essere oggetto di rielaborazione in post produzione, seguendo le indicazioni e lo stile che è stato evidenziato dalla coppia.

Infine, il fotografo dovrà sempre garantire la massima assistenza nel corso delle nozze e di tutta la giornata. Sarà lui, infatti, che potrà indicare alla coppia diversi suggerimenti e idee per fare delle foto speciali e anche molto originali, magari consigliando alcune pose oppure alcuni attimi che meritano di essere immortalati, che poi faranno bella mostra di sé all’interno dell’album di nozze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × tre =