Catering matrimonio, ecco qualche dritta su come fare la scelta giusta

By | 15 Aprile 2020
catering matrimonio

Dopo aver fatto una gran fatica nello scegliere la location, chi deve fare le foto e come allestire dal punto di vista floreale sia la Chiesa che il luogo in cui si svolgerà il ricevimento, è fondamentale selezionare con cura l’azienda a cui affidare il servizio di catering. Il banchetto è uno dei momenti più importanti che possono rendere un ricevimento veramente indimenticabile.

Le migliori aziende che offrono un servizio di catering devono chiaramente dotarsi di sistemi di raffrescatori per eventi, in cui vengono utilizzati dei nebulizzatori da esterni estremamente pratici, che si possono collocare con grande semplicità, così come altrettanto facilmente rimuoverli. Soprattutto per eventi che si svolgono durante la stagione estiva, è molto importante che venga dato il giusto refrigerio ai vari ambienti aperti in cui viene servito il cibo.

I fattori che possono orientare la scelta

Ci sono dei fattori che chiaramente vanno a fare la differenza e, di conseguenza, serve tenere a mente molto di più rispetto ad altri. Partiamo dal numero degli invitati, che è un elemento fondamentale per organizzare in maniera impeccabile il ricevimento.

Sia i parenti che gli amici che sono stati invitati devono sempre dare conferma dell’invito che gli avete mandato, in modo tale da avere la sicurezza circa la loro presenza. Sarà proprio dai dati così ottenuti che si potrà confermare con il catering il servizio che sarà necessario mettere a disposizione degli ospiti, cercando di predisporre tutto perfettamente in merito al buffet.

Un altro aspetto molto importante che non deve essere tralasciato quando si deve scegliere il catering è certamente quello di leggere le recensioni. È ovvio che l’opinione fondamentale è la propria, ma può essere interessante capire come è andata l’esperienza di altre persone che si sono sposate puntando su quel determinato servizio di catering. In questo senso, si potranno ottenere anche degli ottimi consigli per evitare, magari, degli errori che sono già stati commessi.

Quali servizi vengono offerti

Un primo metro di valutazione per capire se il catering che si sta prendendo in considerazione fa al caso proprio è certamente legato all’analisi dei vari servizi che vengono offerti. Tra questi ultimi dobbiamo includere per forza di cose il quantitativo di camerieri presenti al ricevimento, il cake designer, il servizio di sommelier e così via. Anzi, spesso e volentieri ci si stupisce di fronte al numero così elevato di figure che lavorano in cucina e di quanto siano ognuno a proprio modo importante per il raggiungimento del risultato finale.

Molto utile anche prestare la massima attenzione a quanto viene riferito dal responsabile del catering nel corso del colloquio. Insomma, bisogna capire come vengono selezionate le materie prime, così come sono le tecniche di cucina che vengono sfruttate per la preparazione del menu. Possono sembrare degli aspetti che non fanno alcuna differenza, ma in realtà hanno un ruolo di primo piano. Per fare in modo che gli ospiti possano apprezzare il ricevimento deve ovviamente mangiare bene. Proprio per tale ragione, è altrettanto importante prendere parte alle serate di tasting, provando a conoscere anche gli chef e ascoltare il modo che hanno di lavorare in cucina.