Su cosa investire

Ciascun investimento presenta una dose di rischio che deve essere considerata nel suo senso assoluto ma anche relativamente alle possibilità economiche di chi investe. Per chiarire il concetto, se hai a disposizione una somma che vuoi investire, che rappresenta i tuoi risparmi di anni, i tuoi sacrifici, certamente il pensiero di perderli ti fa stare male e comunque in questo caso significa non avere più da parte una somma per gli imprevisti. Chiaramente investire questa somma in asset rischiosi è poco responsabile, mentre chi ha somme ingenti da parte, può mettere a forte rischio un parte di questo con la consapevolezza che se l’investimento dovesse andare male, può dispiacere ma non accade nulla, nessun riflesso pratico sulla vita. Ovviamente, un rischio basso significa anche rendimenti attesi limitati mentre se si investe su asset a forte rischio il rendimento, se va bene, è più interessante.

La propensione al rischio è la disponibilità personale ad affrontare la possibilità di perdita di capitale e in ogni investimento, la piattaforma o l’istituto che vi provvede ha l’obbligo di legge di provvedere alla determinazione della propensione al rischio nella formulazione di proposte di investimento e, ovviamente, all’informazione precisa e puntuale all’investitore dell’entità di rischio dell’investimento proposto. Detto questo vediamo su cosa un piccolo investitore può ragionevolmente realizzare un investimento.

Le forme di investimento

La prima forma che ti proponiamo è la Pensione integrativa, cioè un piano di previdenza complementare che, come dice il nome stesso, rappresenta una sorta di accantonamento mensile di una somma a formare un capitale che si incrementa nel tempo e che dà origine ad interessi che si vanno a sommare al capitale versato. Tutti vediamo come le pensioni erogate siano in genere insufficienti per una vita dignitosa del pensionato e soprattutto per i giovani di oggi, sarà un bel problema riuscire a percepire una pensione nel futuro che non sia di entità “da fame”, quindi si rende più che mai opportuno crearsi da oggi una pensione integrativa che vada ad aumentare la somma mensile che si percepirà al ritiro dal lavoro.

Al momento i tassi di interesse su tali forme previdenziali sono molto bassi, per niente allettanti ma si assisterà presto ad una stretta monetaria da parte della BCE con un graduale incremento dei tassi che riporterà verso l’alto anche il tasso di interesse sulle pensioni integrative. Vi sono molti fondi di investimento in questo senso, vogliamo segnalarne giusto uno, quello di Poste Italiane che si chiama Postaprevidenza Valore che permette di investire anche solo 50 Euro al mese, quindi alla portata praticamente di tutti ma da ricordare che la sottoscrizione di questo prodotto è riservato a chi è titolare di conto postale o di libretto postale.

Un altro investimento che ti vogliamo segnalare è rappresentato dal Trading Online che ti permette, attraverso diverse piattaforme, di investire il tuo denaro su vari asset possibili ma il successo è maggiormente legato alla qualità della piattaforme e alla capacità del Broker cui ti rivolgerai. Tra le piattaforme maggiormente utilizzate in Italia, Plus500 e 24Option ma ce ne sono anche molte altre.

Il web è una giungla in cui si nascondono anche pericolosi predatori, quindi prima di investire attraverso una piattaforma che ritieni adatta alle tue esigenze, assicurati almeno che sia autorizzato ad operare da parte della Consob che garantisce il rispetto di regole a tutela dell’utente oppure da un altro Organismo ufficiale Europeo. All’inizio della tua attività di Trading, ti consigliamo di partire da somme minime, soltanto 100 Euro per reinvestire gradualmente di più man mano che realizzi rendimenti.

La forma più semplice di investimento in Trading Online è rappresentata dalle Opzioni Binarie attraverso cui investi sulla previsione di andamento del mercato su Materie Prime, Titoli Azionari o Coppie Valutarie. Non devi prevedere i valori assoluti ma semplicemente investire su rialzo o calo di ciò che hai scelto in un determinato periodo di tempo. Un buon consulente ti permetterà di aumentare le tue possibilità di successo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *