I Bitcoin continuano a crescere: ha senso investirci?

By | 9 Marzo 2020
bitcoin

Il 2019 è stato un anno particolarmente brillante in ambito finanziario: tutti i principali asset, infatti, hanno ottenuto delle performance particolarmente brillanti. Basti pensare, ad esempio, anche solo ai detentori dei titoli di stato che, grazie alla repentina discesa dello spread avvenuta quest’estate, hanno potuto ottenere dei sostanziosi ed inattesi guadagni. Festeggiano, in misura ancora più consistente, anche coloro che hanno investito nel mercato azionario, dove i listini hanno performato, mediamente, del 17/18%, con Piazza Affari vicina, addirittura, al 22% di rendimento.

Criptovalute: prospettive per il 2020 dopo un 2019 difficilmente ripetibile

Dati monstre, che devono essere interpretati, però, senza tralasciare quanto avvenuto nel 2018, quando i mercati, specie negli ultimi tre mesi, hanno fatto registrare dei pesanti ribassi a causa, in primis, della guerra dei dazi commerciali paventata da Trump nei confronti della Cina, avvenuta, poi, in misura decisamente meno vigorosa da quanto originariamente dichiarato dal presidente degli Stati Uniti. Tuttavia, i guadagni del 2019 hanno, di fatto, raddoppiato le perdite dello scorso anno.

I più avveduti investitori, ovvero coloro che diversificano i propri risparmi in diversi asset finanziari, hanno potuto ottenere dei guadagni ancora più consistenti. Alcuni mercati, infatti, hanno avuto un guadagno decisamente superiore al 20% circa delle Borse mondiali, regalando enormi soddisfazioni a coloro che hanno collocato una parte delle proprie risorse economiche.

Il caso più eclatante, in tal senso, è rappresentato dalle criptovalute, il mercato delle “monete virtuali”, che, seppur con significative differenze fra loro (ma tutte in segno ampiamente positivo), hanno fornito un rendimento medio vicino al 60%. E se anche in questo caso nell’analizzare lo straordinario dato non si può prescindere dallo storno avvenuto nel 2018, i guadagni registrati lo scorso anno hanno fatto intendere come questo asset incorpori delle potenzialità ancora non del tutto espresse.

La criptovaluta più famosa, il Bitcoin, ha fornito nel 2019 un rendimento vicino all’80% ed il trend, per esso e più in generale per le valute virtuali, sembra proseguire, seppur in tono minore, anche nel 2020. Guadagni che portano molti a chiedersi quanto sia ancora conveniente, quest’anno, investire nei Bitcoin. Una domanda certamente non campata per aria, dato che in ambito finanziario, talvolta, una rapida salita dei prezzi porta, poi, ad una repentina discesa degli stessi. Nuocendo, spesso, al portafoglio degli investitori.

Cina e Facebook potrebbero favorire un ulteriore rally delle criptovalute

Nel valutare quanto sia conveniente un asset finanziario, però, non ci si può basare solo ed esclusivamente sull’andamento asettico dei prezzi: l’analisi tecnica va sempre accompagnata da quella fondamentale. Ed i fondamentali delle criptovalute, oggi, paiano tutto sommati buoni, nonostante alcuni esperti in ambito economico e finanziario si siano dichiarati profondamente contrari alla loro esistenza e ne paventino la fine in un arco temporale non troppo lungo, circa dieci anni.

Tuttavia, quello che sta avvenendo nel mondo finanziario ed economico porta ad altre conclusioni. Si pensi, ad esempio, all’ormai prossima nascita di Libra, la moneta virtuale di Facebook, che pur non trattandosi di una criptovaluta in senso stretto, consentirà agli utenti di pagare beni e servizi online evitando che venga regolato in valuta fisica. Una sorta di rivoluzione di cui, indirettamente, ne potrebbero trarre beneficio le criptovalute.

Ma la notizia più eclatante, annunciata ad ottobre 2019, viene dalla Cina: la “Grande Muraglia”, infatti, è pronta a lanciare la propria criptovaluta di stato. A dichiararlo è stato il vicepresidente della Banca Centrale Cinese, che ha ammesso come Pechino stia lavorando al progetto da almeno un quinquennio. L’asset delle criptovalute, soprattutto il Bitcoin, che resta la valuta virtuale più strutturata, potrebbe regalare ancora soddisfazioni a chi decide di allocare una parte dei propri risparmi su di esso. Per avere un quadro ancora più chiaro sul mondo delle criptovalute, si possono ottenere maggiori informazioni su toptrading.org, uno dei portali finanziari più apprezzati e noti dell’intero mondo del web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 + sedici =