Come investire

I fatti relativi alla Borsa degli ultimi giorni che hanno visto un tracollo di Wall Street che si è esteso immediatamente ai mercati asiatici e poi a quello Europeo dimostra che i rischi degli investimenti in azioni è sempre in agguato e imprevedibile: ha sorpreso anche economisti di fama mondiale quali Warren Buffett e Bezos, capo di Amazon che in questa vicenda hanno perso ingenti capitali.

Se nemmeno “l’Oracolo di Omaha” si è salvato, l’infallibile Warren Buffett a cui i grandi investitori mondiali chiedono parere prima di investimenti importanti, puoi facilmente capire come tu stesso, anche se supportato da esperti, puoi rischiare di perdere il denaro investito o almeno una consistente parte di questo. Occorre, quindi, richiamare alla massima attenzione e prudenza nei tuoi investimenti e in particolare possiamo consigliarti alcuni elementi di prudenza irrinunciabili.

Cosa fare prima di investire denaro?

La prima cosa in assoluto è accertarsi, prima di investire denaro, di avere da parte una somma pari ad almeno 3 o 4 mensilità del tuo reddito in modo da poter far fronte ad eventuali imprevisti senza dover dismettere un investimento che ti farebbe perdere facilmente una parte del denaro investito e perdere denaro non piace a nessuno, ancora meno a chi non ha entrate milionarie.

Prima di investire comunque domandati quanto rischio sei disposto a correre: gli investimenti che potenzialmente rendono di più sono anche quelli con un rischio maggiore, al contrario quelli più tranquilli e meno rischiosi rendono poco; devi decidere tu cosa sei disposto a fare. Prima di qualsiasi investimento, assicurati che questo non vada ad incidere sugli impegni familiari e di vita, il pagamento di rate in corso, il pagamento delle rate del mutuo e tutto quello che rappresenta la normale vita tua e della tua famiglia. E’ opportuno, infine, assicurare tutto il possibile, i beni, un’assicurazione sulla vita eccetera.

Quale investimento scegliere?

Devi determinare innanzitutto la somma che puoi investire e “mettere a rischio” senza patirne le conseguenze sulla vita quotidiana in caso che vada male ed eventualmente per quanto tempo puoi rinunciare a tale somma. Le possibilità di investimento sono tante e ciascuna ha le sue caratteristiche e i suoi mezzi.

Ad esempio, nel Trading online, alcune piattaforme consentono di “copiare” le mosse di alcuni grandi investitori, persone esperte che sanno perfettamente ciò che fanno e seguendo le quali, imitandole, hai le maggiori probabilità di successo ma tieni conto che nessuno ha la sfera di cristallo e sa con assoluta certezza ciò che avverrà, come dimostrato in questi giorni.

La Conoscenza è quello che ti mette maggiormente al riparo da grandi rischi ma ti consigliamo di non lasciarti mai prendere dalla presunzione, mantieni l’umiltà e riconosci che per quanto puoi essere informato non potrai essere al livello di un economista, quindi lasciati consigliare da esperti.

Non ti consigliamo, invece, di seguire consigli di amici perché anche se hanno avuto successo in alcuni investimenti, la condizione dei mercati è talmente dinamica da non potersi affidare ad una replica delle medesime situazioni e gli amici potranno essere anche più informati di te ma non sono, a loro volta, veri esperti di economia, a meno che non lo facciano di professione, ovviamente.

Se non vuoi rischiare, puoi affidarti ai Buoni Fruttiferi Postali, uno strumento di investimento sicuro perché garantito dallo Stato, con la garanzia di recupero della somma investita; non sono previsti costi o commissioni per la loro sottoscrizione, quindi è un investimento senza costi e certo al 100% ma i tassi sono davvero bassi. I BFP consentono anche investimento di lungo termine ma in qualsiasi momento hai la possibilità di recuperare il capitale, ovviamente perdendo il rendimento, quindi hai sempre la garanzia di poter far fronte ad imprevisti. Il tasso di rendimento è crescente, quindi l’investimento ha un senso in quanto tale se lasci il capitale in BFP fermo per più tempo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *