Materassi memory, il meglio per dormire

By | 21 Giugno 2021
materasso

Poche cose sono piacevoli come dormire bene: una notte trascorsa a rigirarsi nel letto può essere causa di stress, nervosismo e malumore, mentre una buona dose di sonno aiuta a svegliarsi freschi e riposati, di buon umore e pronti per affrontare al meglio la giornata.

Per migliorare la qualità del sonno, non c’è niente di meglio dei materassi memory! Ma cos’è esattamente il memory foam? Come funziona? Quali sono i vantaggi di questa tecnologia? Scopriamolo insieme.

Che cos’è il memory foam?

I materassi in memory sfruttano una tecnologia originariamente sviluppata per la NASA a metà degli anni ’60 per i sedili degli aerei: si tratta di una sostanza chiamata viscoelastico, morbida e con alta capacità di assorbire l’energia. Questo significa che il memory foam è in grado di modellarsi sulle forme del corpo in risposta al calore e alla pressione, distribuendo uniformemente il peso corporeo e ritornando alla sua forma originale una volta rimossa la pressione.

Oltre a proteggere dagli urti, queste proprietà rendono il memory foam molto confortevole. Per questo motivo, dopo il suo debutto per la NASA, il memory foam ha trovato molte altre applicazioni, sia nel campo della sicurezza (ad esempio nei caschi) che della medicina (nelle protesi e nei prodotti per prevenire le ulcere da pressione).

Oggi, il memory foam trova ampia diffusione in cuscini, coprimaterassi e materassi che, tra le molte caratteristiche del memory foam, sfruttano la sua composizione in schiuma ad alta densità, altamente morbida e assorbente energia, per renderlo la superficie ideale per dormire.

Quali sono i vantaggi del memory foam?

Dunque, i materassi memory sono la superficie perfetta per sonni beati, grazie alle proprietà tipiche del viscoelastico. Ma concretamente, quali benefici si possono ottenere dai materassi in memory? Ne abbiamo scelti cinque, che sicuramente vi faranno decidere di acquistare un materasso in memory foam:

  1. adattabilità alle forme del corpo: i materassi in memory foam si modellano attivamente sul corpo, in risposta al calore e alla pressione, consentendo alla superficie di distribuire uniformemente il peso corporeo quando ci si corica e di tornare alla sua forma originale una volta rimossa la pressione;
  2. si adattano alla temperatura corporea: i materassi in memory sono in grado di diventare più morbidi all’aumentare della temperatura, per garantire un sonno ristoratore;
  3. proprietà antidolorifiche: il memory foam aiuta ad alleviare i dolori muscolari e l’indolenzimento, grazie alla capacità del materiale di spostare la pressione dai punti doloranti, che hanno una temperatura leggermente più alta rispetto al resto del corpo;
  4. è anallergico: i materassi in memory sono composti da schiuma di poliuretano, che impedisce l’accumulo di allergeni nel tempo;
  5. resistenza al movimento: i materassi in memory foam sono la soluzione ideale per le coppie, perché assorbono il movimento della superficie per ridurre i disturbi quando uno dei due si muove nel letto.

I materassi in memory sono dunque una valida alternativa ai materassi standard, per soddisfare le esigenze e le preferenze di sonno di ciascuna persona, grazie alla capacità di fornire un supporto naturale in caso di indolenzimenti e di modellarsi sulle forme di ogni singola persona. E con così tanti materassi in memory tra cui scegliere, è semplice trovare quello perfetto per garantirsi dei sogni d’oro.