I vantaggi dell’installazione di un ascensore per esterni in una villetta

By | 18 Luglio 2021
villetta

Se abbiamo l’esigenza di vivere in una villetta su più livelli, dobbiamo avere esattamente le idee chiare su come organizzare il nostro quotidiano. Un edificio posto su più piani è logico che comporti delle maggiori difficoltà di spostamento all’interno di esso. Proprio per questo motivo è importante riuscire ad organizzarsi nel modo più giusto, specialmente se la nostra intenzione è quella di trascorrere molti anni in un immobile di questo genere. È chiaro che poter contare su più piani consente anche di avere più spazio e di regalare a tutti i membri della famiglia delle occasioni di privacy che altrimenti non sarebbero garantite. Per rendere più comoda la vita in casa, si potrebbe pensare all’installazione di un ascensore o di un mini ascensore da esterno.

Che differenza c’è tra ascensore e mini ascensore

Un ascensore esterno Vimec, come quelli che puoi trovare da Vimec srl, potrebbe essere la soluzione giusta per rimediare alla differenza di livello esistente, come per esempio in una villetta disposta su più piani. È chiaro però che quando parliamo di ascensore dobbiamo chiarirci le idee anche per quanto riguarda la differenza che c’è con altre tipologie di elevatore, come per esempio può essere il mini ascensore da esterno.

L’ascensore e il mini ascensore corrispondono ad esigenze di differenti mobilità. Innanzitutto possiamo dire che l’uno e l’altro hanno una portata e delle funzioni diverse. L’ascensore è in grado di percorrere a grande velocità grandi dislivelli, come possono essere per esempio quelli che si trovano nei palazzi con molti piani. Il mini ascensore, al contrario, corrisponde all’opportunità di accedere a degli edifici con due o tre piani.

L’ascensore e il mini ascensore hanno delle caratteristiche strutturali diverse, perché per esempio l’ascensore grande ha bisogno di molto spazio per essere installato. Il mini ascensore è più facile da installare, perché si può porre anche in spazi ridotti. Anche se la manutenzione è obbligatoria sia nell’uno che nell’altro caso, i costi per il mini ascensore si potrebbero ridurre. Si possono avere anche consumi diversi, perché il mini ascensore sfrutta la corrente domestica a 220 volt, mentre l’ascensore più grande è alimentato da una corrente elettrica a 380 volt.

I vantaggi dell’installazione di un mini ascensore

Alcuni pensano che non ci siano dei vantaggi nell’installazione di un mini ascensore, considerando la sua portata inferiore e la sua velocità che non raggiunge quella di un ascensore di tipo tradizionale, quello grande. Facendo queste considerazioni si sbagliano di grosso, perché il mini ascensore da esterno può portare con sé numerosi vantaggi.

Per esempio può essere la soluzione ideale quando il vano delle scale della villetta non è molto ampio per l’installazione di un ascensore interno, soprattutto se l’edificio non è stato costruito di recente.

Quindi con il mini ascensore si risolve il problema, perché viene posizionato all’esterno senza la necessità di costruire spazi aggiuntivi.

Inoltre ha delle caratteristiche tali che lo rendono praticamente molto utile e molto resistente, capace di durare nel corso del tempo, perché ha un vano resistente alle infiltrazioni di umidità e di acqua e viene realizzato in materiali che sono a prova di fuoco e impediscono l’ossidazione.

Il mini ascensore da esterno ha dei pannelli che sono infrangibili e resistenti agli urti. Poi tra l’altro bisogna tenere conto che si può personalizzare con finiture molto particolari, per adattarsi all’architettura e allo stile dell’edificio. Quindi si tratta anche di una scelta di design, che non fa altro che aumentare il valore della villetta.

Infatti per esempio questi mini ascensori possono essere realizzati in materiali particolarmente pregiati, come il vetro, l’acciaio e l’alluminio, capaci di dare eleganza e di consentire una struttura molto dinamica.