Come stirare? Metodi e consigli per stirare

By | 2 Dicembre 2018
metodi per stirare al meglio

E’ vero che l’avanzamento della tecnica, unita all’ingegno umano, la creatività, la fantasia, porta costantemente ad un miglioramento della nostra vita. Del resto il progresso è veramente tale quando porta vantaggi reali e concreti. Stiamo parlando nella fattispecie dei nuovi sistemi per stirare.

Come si stirava una volta

Nei film d’epoca si vedono le donne che stirano i panni con un pesante ferro all’interno del quale si mettevano le braci. era già un sistema ingegnoso e a costo zero pur nella sua semplicità.

Di necessità si fa virtù, si diceva un tempo ed ecco che la mancanza di energia elettrica unita alla necessità di rispondere al problema di avere capi stirati si è unita al reperimento di risorse disponibili, le braci, per risolvere.

L’evoluzione del ferro da stiro

La presenza dell’energia elettrica in tutte le case ha portato poi allo sviluppo del ferro da stiro elettrico, un piccolo elettrodomestico necessario in ogni casa.

Certo, soprattutto nelle città, non era più possibile avere a disposizione le braci, improponibili negli appartamenti cittadini. I moderni, allora, ferri da stiro elettrici sono stati una vera rivoluzione.

Molti anni dopo la tecnica ha trovato il modo di rendere meno faticoso il compito di stirare velocizzandolo nel contempo e con risultati migliori.

Secondo qualcuno potrebbe essere la “scoperta dell’acqua calda” ma d’altra parte anche il mitico uovo di colombo era una banale genialata cui nessuno aveva pensato; ecco il ferro da stiro a vapore

Un problema, però, assillava chi si occupava di stirare: l’acqua nella caldaia finiva presto, soprattutto se la quantità di panni era significativa e prima di riprendere il lavoro era necessario attendere che il ferro intiepidisse, una tremenda perdita di tempo.

I moderni sistemi a vapore

Una nuova evoluzione ha risolto anche questo problema: una caldaia capace di contenere una quantità d’acqua sufficiente ad affrontare il lavoro di stiro anche con una bella pila di indumenti da stirare e un ferro a vapore allacciato alla caldaia stessa.

La quantità d’acqua contenuta nella caldaia si è incrementata con il tempo fino a far diventare i ferri a caldaia domestici più che sufficienti anche per le stirature più gravose.

Cambiare il modo di stirare

Ancora una piccola evoluzione ha ulteriormente alleviato il compito di stirare, sono stati inventati gli assi aspiranti che , appunto, aspirando il vapore attraverso il tessuto da stirare aiuta a rendere gli indumenti perfettamente stirati anche senza bisogno di capovolgerli per stirare l’altra faccia, dimezzando tempi e fatica.

Oggi si assiste, però, ad un’ulteriore rivoluzione: abbandoniamo l’asse da stiro. Come? Stirando in verticale gli indumenti appesi.

Gli apparecchi per stirare in verticale

Questi nuovi apparecchi sono costituiti da una caldaia in cui si versa l’acqua a cui è collegato un tubo che termina con una testina stirante, un diffusore di vapore.

Il vapore viene erogato con diverse intensità in funzione dell’indumento da stirare ma con erogazione continua. La stiratura consente di spianare totalmente e facilmente ogni piega anche grazie alla stessa forza di gravità che tende il tessuto verso il basso.

Tutti gli indumenti e i tessuti che possono essere appesi ad un appendiabiti possono essere stirati in verticale: giacche, cappotti, camicie, tende e tutto quello che la tua necessità ti suggerisce.

La potenza di questi apparecchi, dotati di rotelle per poter essere agevolmente spostati in ogni ambiente della casa, è adeguata per ottenere un riscaldamento rapido mentre il serbatoio ha una ampia capacità per operare anche per lungo tempo senza necessità di interruzioni.

Quale acqua usare per stirare

Un tempo era necessario utilizzare acqua demineralizzata per evitare che soprattutto il calcare contenuto danneggiasse l’apparecchio ma oggi i sistemi moderni sono dotati di appositi filtri che eliminano il calcare, consentendo l’uso della comune acqua di rubinetto.

Diversi accessori sono in dotazione a questi apparecchi per affrontare ogni esigenza di stiratura e sistemi di sicurezza permettono in uso privo di rischi di incidenti.

Poiché spesso i sistemi di stiratura verticale restano in vista, anche l’aspetto estetico è stato particolarmente curato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 4 =