Come funziona la caldaia a condensazione e i vantaggi

By | 21 Febbraio 2020
caldaia a condensazione

Potresti ritrovarti anche ad avere qualche dubbio, se decidi di installare una nuova caldaia a condensazione e non sai quale scegliere. In effetti in commercio abbiamo di questi apparecchi una grande varietà di scelta. Sono diverse soluzioni che sono a tua disposizione e possono differire per la marca, ma anche per i prezzi. Se non sai cosa scegliere o su quali criteri tenere in considerazione per comprare e installare la migliore caldaia a condensazione, ti consigliamo di valutare diversi preventivi, in modo da sostenere un confronto tra le varie opportunità. In ogni caso vogliamo darti dei consigli su come fare la tua scelta.

Come funziona la caldaia a condensazione

Per essere consapevole di come puoi risparmiare energia, per esempio installando una caldaia come quelle di Comfortorino.it, ti vogliamo spiegare come funziona in generale una caldaia a condensazione. Di solito una caldaia a condensazione offre la possibilità di usufruire di un maggiore rendimento rispetto ad un apparecchio tradizionale.

Questo è possibile perché la caldaia a condensazione ti dà la possibilità di recuperare il calore in dispersione, per poi riutilizzarlo per riscaldare l’acqua dell’impianto.

Infatti nelle caldaie tradizionali i fumi di scarico vengono espulsi subito all’esterno. Al contrario, nelle caldaie a condensazione, i fumi di scarico prima vengono sottoposti appunto ad un processo che si chiama condensazione.

Avviene un processo di scambio di calore con l’acqua e soltanto dopo questo vengono espulsi all’esterno della caldaia.

Chiaramente devi tenere in considerazione che, rispetto ad una caldaia classica, la caldaia a condensazione ha la necessità di uno smaltimento della condensa che viene generata con il suo funzionamento.

Di solito tutto ciò non costituisce un problema di particolare rilievo, almeno se hai un impianto domestico con potenza fino a 35 kW. In queste condizioni infatti la condensa può essere scaricata nella rete fognaria.

Scegliere una caldaia da interno o una da esterno?

Possiamo dividere le caldaie a condensazione in due gruppi, distinguendo fra quelle da interno e quelle da esterno. Alcune persone infatti preferiscono mettere fuori la caldaia, ma tutto dipende anche dalla struttura della casa.

Ma quale conviene scegliere? Considera in questo senso i vantaggi dell’una e dell’altra soluzione. Sicuramente la caldaia esterna ha il vantaggio di non occupare spazio in casa. La caldaia interna, tuttavia, dà la possibilità di non subire variazioni atmosferiche e quindi può resistere più a lungo nel tempo.

Inoltre non è soggetta al congelamento d’inverno e con la caldaia interna puoi risolvere facilmente il problema dello scarico della condensa.

Esistono chiaramente delle soluzioni per fare in modo che anche con la caldaia esterna si risolvano determinate problematiche, per esempio installando delle protezioni contro gli agenti atmosferici. Ecco perché la caldaia a condensazione da installare negli esterni può anche avere un costo più alto rispetto ad una soluzione interna.

Qual è allora più conveniente? È davvero difficile rispondere in maniera diretta a questa domanda. Tutto infatti dipende dalla situazione personale e dalle esigenze individuali. Sicuramente, se hai il problema dell’installazione e non riesci a decidere anche se affidarti ad una caldaia esterna o ad una interna, ti consigliamo di rivolgerti ad una ditta specializzata, la quale, valutando opportunamente le condizioni del tuo edificio, ti potrà consigliare la soluzione ottimale.

In questo modo puoi risparmiare energia, tagliando i costi della bolletta, visto che non ti ritroverai a pagare più cifre enormi sui costi del gas o del combustibile utilizzato per il funzionamento.

Anche le direttive europee adesso sono più attente a favorire l’installazione delle caldaie a condensazione, per provvedere ad una riduzione degli sprechi e per aiutare i consumatori a risparmiare sulle spese sostenute per il riscaldamento dell’abitazione, specialmente nella stagione invernale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + 13 =