Come fare la manutenzione dell’impianto idraulico in casa

By | 15 Febbraio 2020
idraulico

In una casa è sempre necessario provvedere alla manutenzione degli impianti idraulici. Si tratta di un’opera di manutenzione molto importante perché tutto funzioni perfettamente. Spesso può accadere infatti che le tubature subiscano un processo di usura a causa della formazione del calcare. Altre volte accade l’intasamento delle tubature e può sopravvenire la formazione di muffa. L’impianto idraulico viene utilizzato quotidianamente e quindi abbiamo bisogno di una sua certa funzionalità. Ecco quindi che diventa necessario provvedere a mantenerlo perfettamente funzionante. Ma come fare? Scopriamo qualcosa di più dettagliato.

Come fare la manutenzione idraulica ordinaria

Anche per la manutenzione idraulica ordinaria dovresti sempre rivolgerti ad una ditta specializzata, calcolando su Preventivone.it quanto potresti andare a spendere, in modo da vedere se ti è sufficiente il budget che hai a disposizione.

Ma quali sono le attività di manutenzione ordinaria che è necessario svolgere per un buon funzionamento degli impianti idraulici di casa? Sono di diverso tipo e ci possono essere operazioni come per esempio la sostituzione di un rubinetto, la pulizia degli scarichi e la sostituzione dei filtri anticalcare.

Queste sono tutte operazioni abbastanza semplici, ma a volte vengono richiesti degli interventi più complessi dal punto di vista tecnico. Potrebbe essere necessaria per esempio la diagnosi sulla durezza delle acque, che è proprio una causa principale della formazione del calcare, oppure potrebbe sopravvenire l’esigenza di cambiare dei raccordi idraulici che non sono stati realizzati alla perfezione.

Poi non dimentichiamo la pulizia degli impianti, la pulizia degli scarichi e delle tubature. Inoltre particolarmente importante si configura l’opera di manutenzione sull’impianto di riscaldamento, collegato all’impianto idraulico.

Come fare la manutenzione idraulica professionale

Quando ti rivolgi ad un professionista per una completa manutenzione dell’impianto idraulico di casa, hai a disposizione l’intervento di un tecnico specializzato che analizza le condutture e gli erogatori deputati alla fornitura dell’acqua.

Quindi prende in considerazione le tubature, le valvole e la centralina. Inoltre il tecnico esamina la rete di distribuzione idraulica di tutta la casa e va a verificare il buon funzionamento dell’impianto di scarico.

È sempre bene procedere di tanto in tanto ad un controllo di questo tipo, che si configura come un checkup completo di tutti gli aspetti dell’impianto idraulico di casa. Il controllo completo è sempre molto importante, perché contribuisce concretamente alla prevenzione di molti problemi.

Nell’ambito della manutenzione professionale, il tecnico si può servire anche di alcuni attrezzi o di alcuni strumenti adatti a pulire le tubature.

Esistono infatti delle attrezzature che sono state progettate in maniera adeguata per pulire i tubi. Per esempio potrebbe essere utile l’uso di un compressore o potrebbe fare al caso proprio il ricorso ad alcuni solventi per spurgare gli scarichi fognari.

Con la manutenzione professionale hai la possibilità di essere in regola, seguendo le precisazioni stabilite dalla normativa che riguarda soprattutto la sicurezza domestica. Le norme stabiliscono la periodicità delle revisioni che devono essere effettuate sugli impianti e sulle caldaie.

Tra queste leggi dobbiamo citare il decreto legislativo 192 del 2005, secondo il quale il controllo della caldaia deve essere effettuato ogni anno e la prova fumo ogni due anni. Inoltre, sempre secondo le stesse norme, occorre provvedere alla verifica dell’impianto di riscaldamento ogni volta che si presenta un problema oppure ogni volta che nell’immobile si insedia un nuovo nucleo abitativo.

Soprattutto rappresenta un’opera di fondamentale importanza il controllo sull’impianto di riscaldamento, come per esempio può essere lo scarico della pressione nei termosifoni. Sembrano operazioni molto semplici, ma comunque non devono essere mai trascurate o sottovalutate. E una manutenzione professionale periodica dovrebbe essere predisposta tra tutte quelle attività che si eseguono in casa, in maniera sia ordinaria che straordinaria, per essere sicuri in termini di efficienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici − 2 =